Home pageInformazioni su dpmemailProdottiElastico 2004Elastico importElastico exportElastico officinaElastico designServiziElastico onlineRichiesta CD demoDownloadsDomande frequentiMailing list
Indice delle categorie

Visualizza la versione adatta alla stampa
DomandaCome posso generare i files per l'invio telematico
Risposta

Dalla versione 5.1.13 Elastico 2000 Euro Ŕ in grado di generare un file contenente le Comunicazioni annuali dati IVA dell'anno 2002, nel formato specificato dal Ministero delle Finanze, che sarÓ possibile trasmettere all'Agenzia delle Entrate per via telematica.

Per far si che una dichiarazione iva periodica di una azienda di Elastico 2000 Euro venga inclusa nel file sopra descritto devono verificarsi le seguenti condizioni:

  • Nell'anagrafica azienda deve essere attivato il campo:
    • Obbligato alla Comunicazione annuale IVA
  • I seguenti campi della comunicazione devono essere compilati:
    • Firma della comunicazione
    • Codice fiscale intermediario
    • Impegno a trasmettere per via telematica
    • Data dell'impegno della dichiarazione
    • Firma dell'intermediario
  • La dichiarazione deve essere stampata in bollato

E' quindi necessario codificare almeno un intermediario tramite la Gestione intermediari raggiungibile dal menu UtilitÓ/Gestione invio telematico/Gestione intermediari.

Per avviare la generazione del file telematico delle dichiarazioni iva periodiche bisogna eseguire il programma UtilitÓ/Gestione invio telematico/Comunicazione annuale IVA 2002.

Questo programma si suddivide in tre passi:

Passo 1 - Selezione del periodo e dell'intermediario

Invio telematico - Passo 1

In questo passo Ŕ necessario selezionare il periodo el'intermediario per il quale si intende generare l'invio.

Passo 2 - Selezione delle aziende

Invio telematico - Passo 2

In questo passo verranno visualizzate due schede

  • Aziende pronte
    In questa scheda sono elencate tutte le aziende pronte per la generazione del file telematico.
    Su queste Ŕ possibile effettuare una ulteriore selezione, ed indicare eventualmente il numero di protocollo se si tratta di una rettifica di una dichiarazione giÓ inviata.
  • Aziende scartate
    In questa scheda sono elencate tutte le aziende che non Ŕ possibile includere nel file telematico, ed una breve descrizione del motivo dello scarto.

Passo 3 - Salvataggio del file telematico

Invio telematico - Passo 3

In quest'ultimo passo Ŕ possibile indicare il nome e la cartella su cui si desidera salvare il file che dovrÓ essere poi gestito dal programma di invio telematico (Entratel).

Una volta controllato ed inviato il file, il sito del Ministero delle Finanze rilascia una ricevuta con l'elenco delle comunicazione accettate ed il relativo numero di protocollo.

Elastico permette di memorizzare in un archivio storico questo numero di protocollo e quindi di riutilizzarlo in un secondo invio nel caso di una rettifica della dichiarazione. Si pu˛ accedere alla Gestione storico forniture grazie al menu UtilitÓ/Gestione invio telematico/Gestione storico forniture.

 Aggiornata il 10/02/2003 11:25
Indice delle categorie